7 PUNTI IN 7 GIORNI: PENSIONATI IMMAGINARI
  • Ci andremo in pensione? E ci andremo dignitosamente?
    Il sistema pensionistico come ha vissuto nei decenni precedenti non è più sostenibile.
    Sono state fatte delle importanti riforme (passaggio al sistema contributivo, innalzamento dell’età pensionabile) dalle quali non si può e non si deve tornare indietro. Tuttavia è sempre più evidente che i contributi previdenziali dei lavoratori più giovani, con contratti atipici, non sono attualmente in grado di garantire un trattamento pensionistico dignitoso.
    È un problema sociale enorme: come se ne esce?
    Che politiche vanno messe in campo?
    Che ruolo giocano totalizzazioni, fiscalità generale e previdenza complementare?
  • Nessun Paese al mondo che voglia restare economicamente sano può permettersi di mandare a riposo le persone a 58 anni d'età, la vita media è allungata e si comincia a lavorare più tardi. Di certo non si può nemmero pensare di andare a lavorare fino a 70 anni, cosa probabile visto che ad oggi ci sono molti ultra trentenni che hanno versato pochissimi contributi...Di sicuro il fatto che il servizio militare non conti più a livello pensionisto è una vera e propria assurdiatà, perchè uno è obbligato a svolgere un servizio di leva obbligatorio per servire lo stato ed oltre a regalare un anno di vita senza guadagnare un euro ti levano anche i contributi pensionistici...
    Su queste basi devo entrare in gioco altri possibili fattori...beh inanzitutto risolvere il problema del lavoro giovanile e poi incnetivi alla previdenza complementare può essere una soluzione.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!